Comunicato Freeride Challenge 2011 .pdf


Nom original: Comunicato Freeride Challenge 2011.pdfAuteur: Luca Casali

Ce document au format PDF 1.5 a été généré par Microsoft® Office Word 2007, et a été envoyé sur fichier-pdf.fr le 30/05/2011 à 16:19, depuis l'adresse IP 2.117.x.x. La présente page de téléchargement du fichier a été vue 843 fois.
Taille du document: 179 Ko (1 page).
Confidentialité: fichier public


Aperçu du document


Nasce il “FREERIDE CHALLENGE”
Adrenalina, velocità, emozione, natura: ecco cos’è oggi il FREERIDE a due ruote. La
discesa in fuoristrada, il gravity, la partenza marathon sono i temi trainanti per definire la
nascita di un circuito dedicato a questa specialità: il “FREERIDE CHALLENGE 2011”.
Tre organizzatori di alto livello, tre rinomate località, due regioni interessate, due
testimonial d’eccezione. Sono queste le prime carte del nuovo circuito, consapevole di
voler crescere facendo un passo alla volta, con obiettivi ben precisi.
Il primo appuntamento è in una stazione sciistica piemontese, Bardonecchia: la quinta
edizione della “Freeride Marathon” aprirà il circuito l’ 11 e 12 giugno. Bardonecchia è
una classica che non ha bisogno di presentazioni. Il percorso è tecnico ma fruibile da
tutti. Lo staff, capeggiato da Enrico Rossi, sta lavorando a pieno regime e gli ultimi ritocchi
al percorso dopo la stagione invernale sono in fase di ultimazione. Il percorso è vario,
molto particolare, con partenza sulla neve, disegnato da Stefano Migliorini e Carlo
Rossetti. Per la seconda gara si resta in Piemonte, a Biella il 30, 31 luglio con la “Freeride
Rulez”, per poi fare tappa in Valle d’Aosta, in un’altra località sciistica con un feeling
particolare con il freeride: “La Desarpa Bike” di Pila, 10 e 11 settembre. Si partirà dal punto
più alto del comprensorio sciistico per scendere lungo le piste da sci e i sentieri del
sottobosco che da Pila raggiungono Gressan, alle porte di Aosta. Mauro Cornaz e i suoi
uomini sono pronti a presentare un tracciato certosino disegnato dal più vincente rider
che l’Italia abbia mai avuto: Corrado Herin.
Stefano Migliorini e Corrado Herin sono i testimonial d’eccezione. Campioni dal talento
cristallino, hanno infiammato il pubblico di tutto il mondo. Herin è stato il primo ed unico
italiano ad aver vinto la Coppa del Mondo di DH. Era il 1997 e da allora nessun azzurro è
arrivato a tanto. Migliorini, Campione del Mondo BMX nel 1988, ha vestito la maglia di
leader di Coppa del Mondo di DH nel 1993 finendo poi terzo. Tutti e due sono entusiasti
del ruolo di testimonial, la loro esperienza sarà il grande valore aggiunto del circuito. Il
regolamento (visibile a breve) ha tenuto conto delle linee guida comuni ai più grandi
eventi freeride-marathon sulla piazza.
Il challenge unisce queste tre località ad un montepremi finale di oltre € 6.000 in denaro.
Il divertimento è assicurato.
Per maggiori informazioni www.freeride-challenge.it e/o info@freeridechallenge.it
Ufficio Stampa Freeride CHALLENGE


Aperçu du document Comunicato Freeride Challenge 2011.pdf - page 1/1




Télécharger le fichier (PDF)


Comunicato Freeride Challenge 2011.pdf (PDF, 179 Ko)

Télécharger
Formats alternatifs: ZIP



Documents similaires


comunicato freeride challenge 2011 1
9ififg8
joint document
summary documenti
radiorama n 49
cahiers cyberdada eva rachele grassi ange pas sage it fr a5

Sur le même sujet..