TEMA BIWOLE.pdf


Aperçu du fichier PDF tema-biwole.pdf - page 6/82

Page 1...4 5 67882



Aperçu texte


C’è un avvenimento che ha cambiato per sempre la storia: è la costruzione della
bomba atomica che ha “ inaugurato” l’era nucleare, in cui, per la prima volta nella
storia della nostra civiltà, l’uomo ha acquisito la capacità di anientare la specie
umana in un solo colpo.Tutta la storia dell’era nucleare è un racconto pieno di
paradossi, di misteri, ma soprattutto di conseguenze pesanti per l’umanità.
Per capire bene le tematiche trattatte , per essere nell’atmosfera di questo lavoro
sulla proliferazione nucleare, occorre tornare 75 anni prima, nel 1938.
Sul piano scientifico, a questo periodo c’è una disciplina la fisica nucleare, già
abbastanza sviluppata perché scoperta realmente decenni prima, però in quel anno
ebbe uno sviluppo notevole, perché due chimici tedeschi riescono a spiegare la
fissione nucleare. Visto la situazione politica e sociale del momento, questa scoperta
non era di buon presagio. Infatti ci si ci avvicinava alla grande guerra, e gli stati ma
soprattutto i tedeschi cercherebbero nuove formi di armi distruttive.
Questa situazione spinse scienziati tali Leo Szilard , Albert Einstein, a scrivere una
lettera al presidente americano F. D: Roosvelt, per avvertire e possibilmente fare
meglio dei tedeschi.
Quindi nella corsa all’armamento nacque il progetto manhattan, tra il 42- 46;
Un progetto che coinvolse una panoplia di scienziati che al fine riuscì a mettere su
piede le prime bombe che durante la guerra furono lanciate sul Giappone. Con delle
conseguenze devastanti; così devastanti da suscitare delle curiosità su quella nuova
arma di distruzione ma soprattutto dei rammarichi.In seguito nasce , nel 1945 ad
opera degli ex-fisici del progetto manhattan) Il Bulletin of the Atomic Scientists ,
una rivista non tecnica che tratta di temi legati alla sicurezza globale e alla politica
pubblica, in particolar modo in relazione ai pericoli posti dalle armi nucleari . Per
descrivere il rischio particolare posto dalle armi nucleari, il Bulletin inventò
l'Orologio dell'apocalisse nel 1947. L'Orologio dell'apocalisse (Doomsday
Clock in inglese) è un orologio simbolico La cui mezzanotte simboleggia la fine del
mondo, ovvero l'autodistruzione dell'umanità tramite una guerra atomica. Al
momento della sua creazione, l'orologio fu impostato a sette minuti dalla
mezzanotte .
L'orologio viene spostato avanti o indietro, a seconda dello stato delle politiche
mondiali e del pericolo nucleare: lo spostamento in avanti indica una maggiore
probabilità del conflitto nucleare; lo spostamento indietro indica un miglioramento
della situazione internazionale. In 65 anni le lancette sono state spostate 20 volte .