Fichier PDF

Partage, hébergement, conversion et archivage facile de documents au format PDF

Partager un fichier Mes fichiers Convertir un fichier Boite à outils PDF Recherche PDF Aide Contact



art la famiglia marocchina Soufiane .pdf


Nom original: art la famiglia marocchina - Soufiane.pdf
Titre: Mise en page 1

Ce document au format PDF 1.4 a été généré par QuarkXPress(R) 11.0 / 3-Heights(TM) PDF Security Shell 4.5.24.6 (http://www.pdf-tools.com), et a été envoyé sur fichier-pdf.fr le 26/10/2016 à 22:20, depuis l'adresse IP 41.248.x.x. La présente page de téléchargement du fichier a été vue 148 fois.
Taille du document: 1.1 Mo (2 pages).
Confidentialité: fichier public




Télécharger le fichier (PDF)









Aperçu du document


La famiglia marocchina tra
modernità e tradizione

El Hafidi Soufiane

In Marocco, la nuova costitu-

zione sansisce che la famiglia che si basa sul matrimonio legittimo - è l’essenza principale
della società. La famiglia marocchina ha conosciuto molte
trasformazioni, sia nelle zone
rurali, sia nelle città.
Nelle città, la famiglia si è
trasformata grazie all’urbanizzazione, la scolarizzazione e la
diffusione delle occasioni del lavoro, come ha affermato il dottor Ismail Azowaghin in
un’intervista : «nelle città è
molto facile che la gente trovi
un’opportunità di lavoro, anzi
anche le donne sono diventate
una figura lavorativa, lavorando in vari campi ad esempio
: la politica, le elezioni, l’insegnamento, i tribunali »1.
A causa di tutti questi fattori, i
coniugi decidono di avere al
massimo due figli, eppure i ruoli
di genitori sono cambiati.

Il padre è ancora il capofamiglia, ma la donna non è solo
donna e moglie, anche lei può
partecipare al mercato lavorativo.

Nelle zone rurali, al contrario, la situazione non è cambiata molto, il padre è sempre
il capofamiglia, ha il compito
di mantenere la famiglia e
continua ad essere il tutore
dei suoi figli. La donna è ancora casalinga, donna e
madre, si occupa delle faccende domestiche, con il compito particolare di accudire i
figli.

Tuttavia con la rarità delle
scuole e delle occasioni del lavoro, gli abitanti nelle campagne sono obbligati ad
abbandonare le loro case, e
cosi la famiglia rurale perde
la sua struttura tradizionale
che era formata da molti
membri.

In generale, la struttura famigliare si è trasformata da un
modello « di tipo patriarcale »
ad un modello « di tipo nucleare»2, Grazie alla nuova
Moudawana del 2004, le condizioni e la situazione della famiglia sono cambiate. Amine
Essaid, professore delle scienze
poltiche all’università delle
scienze delle leggi, sociali ed
economiche in Rabat, asserisce
che la nuova Moudawana riserva gli stessi articoli delle
leggi personali, solo che rafforza qualche diritto che mancava alla donna, ad esempio :
l’indipendenza e la libertà della
donna per quanto riguarda il
diritto di sposarsi, il divorzio3
Cercheremo di analizzare alcuni articoli della Moudawana
e anche della nuova costituzione. L’articolo 19 della costituzione sancisce che l’uomo e la
donna sono uguali nei diritti e
le libertà civili, politiche,

- Intervista con il dottore Ismail Azowagh, dottore in scienze politiche a sale, sabato 7 novembre 2015,
(la mia traduzione).
2
- Francesca Molino, ‘’Donne immigrati in Marocco’’, su www.tesionline.it, 2012.
1

64

economiche, sociali, e culturali (…)
L’obbiettivo dello stato essendo
quello di realizzare la parità tra
uomo e donna. Nello stesso
contesto possiamo aggiungere che
gli articoli 4 e 51 della Moudawana
sanciscono « l’uguaglianza tra
donna e uomo nella gestione della
famiglia, nei rispettivi diritti e responsabilità4. Lo stesso codice
conferma che : « l’età del matrimonio è passata dai 15 ai 18 anni »,

anche se il dottore Amine Essaid
afferma che ci sono casi in cui le ragazze si sposano a 18 anni, con il
consenso del giudice che deve analizzare la situazione della donna5.

Per quanto riguarda il divorzio,
«è diventato possibile anche per le
donne. La riforma infatti istituisce
il divorzio consensuale sotto
controllo del giudice mentre fino ad
ora era una prerogativa esercitata
in maniera discrezionale solo dal
marito »6.

- Intervista con il professore Amine Essaid, professore di legge costituzionale all’università di Agdal.
Sabato 07 novembre 2015, (la mia traduzione).
4
- Dal centro regionale di intervento per la cooperazione, « il diritto di famiglia in Marocco.
La Moudawana». Giovedi 28 aprile 2011, in empowerment.cric.it.
5
- Intervista con il dottore Amine Essaid, (la mia traduzione).
6
- “Il diritto di famiglia in Marocco. La Moudawana”, cit.
3

75


art la famiglia marocchina - Soufiane.pdf - page 1/2
art la famiglia marocchina - Soufiane.pdf - page 2/2

Documents similaires


art la famiglia marocchina soufiane
atla mfg mecspe 2011 copy 200
pe 2015 11 it
it 2015 01
65895651 concept ricerca ricette di lineagolosa tv
shakhsyt alrasoul ital 1


Sur le même sujet..