Tricolore agenzia stampa n16007 220416 Esercito .pdf


Nom original: Tricolore-agenzia-stampa-n16007-220416 Esercito.pdf

Ce document au format PDF 1.5 a été généré par / doPDF Ver 7.3 Build 394 (Windows XP Home Edition (SP 3) - Version: 5.1.2600 (x86)), et a été envoyé sur fichier-pdf.fr le 30/04/2016 à 12:47, depuis l'adresse IP 176.153.x.x. La présente page de téléchargement du fichier a été vue 349 fois.
Taille du document: 106 Ko (1 page).
Confidentialité: fichier public




Télécharger le fichier (PDF)










Aperçu du document


TRICOLORE
Agenzia Stampa

COMMEMORATO DON GNOCCHI AL CIRCOLO UFFICIALI DI TORINO
“Aspettando l’Adunata. La figura di don Gnocchi, Imprenditore della Carità”
A sessant'anni dalla morte e a sei anni dalla beatificazione di don Carlo Gnocchi, la Fondazione a lui
intitolata e l'Associazione Nazionale Alpini, in collaborazione con il Comando Regione Militare Nord,
hanno commemorato "il santo con la penna alpina",
straordinario testimone della carità, proposto dalla
Chiesa alla devozione e all'imitazione dei cristiani,
per tutti un esempio di dedizione totale al prossimo.
Nel corso dell'evento Aspettando l'Adunata. La figura di don Gnocchi, Imprenditore della Carità, svoltosi presso il Circolo Ufficiali dell'Esercito di Torino
è stata ricordata la vicenda umana del Beato don
Carlo Gnocchi, Cappellano Militare volontario degli
Alpini durante la Seconda Guerra Mondiale sui fronti greco-albanese e nella campagna di Russia.
“E' doveroso ricordare, soprattutto oggi, una figura emblematica come don Gnocchi. In lui ritroviamo i
valori fondanti del nostro essere militari”, ha osservato il Generale Massimo Panizzi, Comandante della
Regione Militare Nord, nel saluto introduttivo. Nel ricordare l'importanza di don Gnocchi, il Sindaco
Piero Fassino ha testimoniato la vicinanza di Torino agli alpini ed all'ANA, sottolineando il sentimento
di orgoglio per tutti gli alpini ed i militari italiani impegnati in missione di pace. Il Prof. Gianni Oliva ha
illustrato il contesto storico vissuto da don Gnocchi, ripercorrendo le fasi cruciali del secondo conflitto
mondiale; dapprima l'impegno italiano sul fronte greco-albanese e in Russia; in seguito, al termine della
guerra, la ricostruzione dell'Italia animata dalla speranza e dalla volontà di rinascere. Il Presidente Nazionale dell'ANA, Ing. Sebastiano Favero, ha sottolineato la vicinanza degli Alpini alla figura di don Carlo e
alla Fondazione a lui intitolata, ed il Vice Presidente del Consiglio Regionale Nino Boeti ha ricordato
come il Piemonte sia la patria delle Penne Nere, definendo gli alpini, come usava dire don Carlo “uomini
straordinari nell'ordinario”. E’ stata molto apprezzata la presenza dell’Arcivescovo Metropolita emerito,
e Custode Pontificio emerito della Sacra Sindone, Cardinale Severino Poletto.
Nel corso della serata, animata dal sestetto di ottoni della Fanfara della Brigata Alpina “Taurinense” e dal
Coro della Sezione ANA di Torino, sullo sfondo di immagini e video della vita e delle opere di don
Gnocchi, sono stati letti alcuni brani tratti dagli scritti più importanti del grande Cappellano militare.
Antonio Conte, allenatore della Nazionale di Calcio e recente testimonial della Fondazione, impossibilitato a partecipare, non ha voluto però far mancare il suo saluto inviando un videomessaggio, ricordando
ai molti che seguono con tanto affetto e calore la Nazionale italiana, l'importanza di “scendere in
campo”, di spendersi in prima persona, per fare del bene alle persone in difficoltà.
Il Presidente della Fondazione, Mons. Angelo Bazzari, ed il responsabile dei due Centri di riabilitazione
di Torino, Luigi Cremasco, hanno illustrato l'attualità dell'opera di Don Gnocchi a Torino, in Italia e nel
mondo. Mons Bazzari ha inoltre ricordato come “Don Gnocchi ha esercitato la “fantasia della carità” con
amorevole compassione, appassionata misericordia e con la condivisione del dono”.
Era presente una rappresentanza dell’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus e di Tricolore.
TRICOLORE
Direttore Responsabile: Dr. Riccardo Poli - Redazione: v. Stezzano n. 7/a - 24052 Azzano S.P. (BG)
E-mail: tricoloreasscult@tiscali.it
www.tricolore-italia.com

TRICOLORE - Agenzia Stampa ©

Reg. Trib. Bergamo n. 25 del 28/09/04

n. 16007 - 22 Aprile 2016


Aperçu du document Tricolore-agenzia-stampa-n16007-220416 Esercito.pdf - page 1/1

Documents similaires


tricolore agenzia stampa n16007 220416 esercito
tricolore agenzia stampa n16009 220416
tricolore agenzia stampa n13580 270415 1848 2018
tricolore agenzia stampa n16004 220416 22 aprile
37486 reglement just dance world cup 2018 vf it
9ififg8


Sur le même sujet..