2 l'influenza araba sul dialetto italiano .pdf


Nom original: 2 l'influenza araba sul dialetto italiano.pdfTitre: l'influenza araba sul dialetto italiano 2Auteur: Exselcior

Ce document au format PDF 1.4 a été généré par PDFCreator Free 3.5.1, et a été envoyé sur fichier-pdf.fr le 22/10/2019 à 21:45, depuis l'adresse IP 41.249.x.x. La présente page de téléchargement du fichier a été vue 310 fois.
Taille du document: 1.2 Mo (4 pages).
Confidentialité: fichier public


Aperçu du document


‫رة‬

Ideissima

L’INFLUENZA ARABA SUI DIALETTI
ITALIANI
WAFAA MAHDAOUI

i possono trovare parole di

S

E così l’espressione fondaco

origine araba non solo nella

(albergo, locanda) non è altro

lingua italiana, ma anche nei

che

vari

dell’arabo funduq.

dialetti,

quelle

città

soprattutto

Infatti

a

che

Venezia e Genova, dove questo

intrattenevano frequenti contatti

termine viene ancora usato, vi

con il Medio Oriente (come

era una vasta comunità di

Genova e Venezia, due delle più

persone provenienti dal sud del

grandi potenze commerciali in

Mediterraneo che partecipavano

epoca moderna) o nelle terre

alla

conquistate dall’impero arabo

queste

islamico (come la Sicilia, dal

costruiti degli edifici a scopi sia

827 al 1091 d.c.). Inoltre, nei

commerciali che residenziali.

centri

si

Avevano ripreso il termine dai

elaboravano e traducevano i

Turchi, i quali a loro volta

testi

di

e

marinare

di

l’italianizzazione

cultura

si

conoscenze,

dove

vita

commerciale.
comunità

vennero

divulgavano

le

avevano

spesso

si

marinare stessa tipologia di

nelle

latinizzavano termini arabi, che

quartieri

entravano

commercianti

a

Per

far

parte

del

patrimonio in maniera indiretta.

loro

dedicata
stranieri

città

ai
di

passaggio (per esempio nella

4

Ideissima

‫رة‬

zona di Galata a Istanbul c’era

parole adottate dalla lingua

un

ai

italiana

genovesi). Sempre in ambito

mutato

commerciale, anche la parola

originale

magazzino deriva da mahzen,

meschino, ricalcato dall’arabo

granaio, poi diventato termine

meskin. Questa parola viene

per indicare il luogo in cui si

utilizzata

depositavano le merci. Come

riferendocisi ad una persona, la

scrisse Barbieri, nel suo articolo

si vuole compatire Poverino!,

Colpisce più la lingua (araba)

mentre assume in italiano toni

che la spada, nella frase “la

più negativi. Spesso le parole

nave era in avaria. L'ammiraglio

arabe introdotte nella lingua

uscendo dall'arsenale si lamentò

italiana non hanno mantenuto i

degli acciacchi. Giunto a casa si

fonemi

buttò

riconoscibili

quartiere

destinato

sull'alcova

azzurra

dall’arabo,
il

loro

come

in

hanno

significato
ad

esempio

arabo

quando

difficilmente
e

pronunciabili

mangiando arance e albicocche

nella nostra lingua, e vengono

con un po' di alcool”, tutte le

italianizzate:

parole

termine habib (amore,

con

la

A

vengono

così

il
tesoro,

dall'arabo. Si potrebbe tentare

utilizzato

anche con la C: “ Ho messo il

affettuosamente un familiare o

caffè

un amico) a Genova diventa

nella

caraffa.

Nella

per

chiamare

dispensa c'è una cassata con i

gabibbo

(parola

canditi, nella casseruola un po'

indicare

un

di carciofi”. Tutte le parole con

interessante termine genovese

la C derivano dall'arabo! Molte

è cancaribba (allegria)

5

volta

amico).

ad
Altro

Ideissima

‫رة‬

dall’arabo gharìb (strano,
bizzarro).

Fazzoletto

contaminazioni
si

arabe

nella

lingua italiana, ma potremmo

dice mandillo (dall’arabo

aggiungerne

mandìl). Fino a pochi anni fa,

interessante notare come due

sempre a Genova, si usava

lingue così diverse si siano

l’espressione Scialla: un tempo

intrecciate, a dimostrazione che

veniva usata dai marinai come

la lingua è viva e in continua

espressione di allegria per il

metamorfosi.

ritorno a casa oppure veniva

scambio e gli elementi comuni

utilizzata

dai

tra i popoli mediterranei fanno

familiari all’uomo che partiva in

parte del patrimonio comune, e

mare, l’origine dell’espressione

ci ricordano che questo mare

richiama l’arabo inshaallah (se

“solcato da navi mercantili e da

Dio

di

navi da guerra funziona non da

arabismi prevedono una stessa

confine ma da continua rete di

parola araba penetrare nella

scambio” e conserva tracce

lingua italiana e trasformarsi in

permanenti del contatto tra i

due termini diversi (ma simili):

popoli

è il caso della parola dar al-

epoche remote. Oggi l'influenza

Sina’(letteralmente:

araba

come

vuole).

costruzioni)

saluto

Altri

che

casi

casa
a

per

Genova

molte

altri.

Il

costante

mediterranei

è

E’

sin

riscontrabile

da

in

circa 300 parole siciliane, molte

originò il termine darsena e a

delle

Venezia arsenale.

l'agricoltura e le attività ad essa
collegate.

Questi sono solo alcuni esempi
della

lunga

lista

quali

Gli

introdussero

di

6

in

riguardano

arabi,

infatti,

Sicilia molte

Ideissima

‫رة‬

tecniche all'epoca
specialmente
dell’irrigazione

sconosciute,
nel

e l’artigianato. Di contro, vi

campo

tracce

della

nell’ambito del diritto, della

coltivazione di nuove piante. La

norma sociale e della religione e

lingua araba ha lasciato le tracce

sono quasi del tutto assenti nel

più profonde e durature anche

lessico dell’interiorità e della

nel

vita

lessico

e

sono pochissime

riguardante

affettiva

il commercio, la pesca, l’edilizia

- Studiosi arabi e occidentali impegnati in
considerazioni geometriche in un manoscritto
del XV secolo .

- La carovana de “Il viaggio dei Magi” di
Benozzo Gozzoli (1421-1497 ca.) a Palazzo
Medici Riccardi, Firenze.

7

.


Aperçu du document 2 l'influenza araba sul dialetto italiano.pdf - page 1/4

Aperçu du document 2 l'influenza araba sul dialetto italiano.pdf - page 2/4

Aperçu du document 2 l'influenza araba sul dialetto italiano.pdf - page 3/4

Aperçu du document 2 l'influenza araba sul dialetto italiano.pdf - page 4/4




Télécharger le fichier (PDF)


2 l'influenza araba sul dialetto italiano.pdf (PDF, 1.2 Mo)

Télécharger
Formats alternatifs: ZIP



Documents similaires


2 linfluenza araba sul dialetto italiano
1 il sistema scolastico
italiano facile
grammatica e sintassi italiana
it conoscere lislam e i musulmani
7 articolo hoyam conferenza